Domenica Maltese:

“Sacro cuor” è ormeggiata al solito posto, l’odore del mare mi ricorda casa, la frittura di pesce della domenica, le passeggiate vicino al castello con le onde che quando tira vento schizzano sulla strada. L’odore di Napoli arriva ovunque ci sia mare… basta questo a fare domenica, questo e carta e penna. Una delle mie scrittrici preferite diceva che scrivere “è tornare a casa”. E le parole che si formano sulla carta sono il mio viaggio più avventuroso.

Voglio scrivere perché sono innamorata. Perché con la coda dell’occhio sto osservando il modo in cui si tocca i capelli e i disegni che il sole traccia sulle sue labbra, proprio dove vorrei posare le mie. Voglio scrivere anche perché sono felice, perché oggi ho deciso che non voglio fare nulla se non riempirmi gli occhi di bellezza vicino a questo mare dorato. Voglio bere l’estate di quest’isola che è la mia seconda casa, la casa che ho scelto, il luogo che mi ha insegnato il piacere di vivere lentamente, di fermarmi e assaggiare tutto, il sale del mare, la sua pelle, il pranzo della domenica… senza mai perdermi nulla.

Voglio scrivere inoltre perché mi sono svegliata con un bel pensiero, e cioè che ho trovato la felicità nell’estate che mi è entrata stamattina dalla finestra e mi ha richiamata quì, vicino al mare.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...